Archivio per la categoria ‘FOGNATURE

Stop aumento del deposito Stop allungamento contratto   Leave a comment

Venerdì 17 dic dall’assemblea dei sindaci :

Stop aumento del deposito Stop allungamento contratto, una vittoria dei cittadini.

Prato e i piccoli comuni in maggioranza, Firenze e Pistoia in minoranza, parlano anche i comitati che presidiano l’aula,


Il Presidio

le foto

Assemblea ATO3 Medio-Valdarno
Testo odg approvato – Anticipo Cauzionale Publiacqua SpA
Firenze ( 19 voti favorevoli – 5 contrari – 9 astenuti)

Le prime impressioni

la delibera

STOP al deposito cauzionale

Tariffe in aumento del 5% fino al 2014

Federconsumatori festeggia

Rimborsi cauzione, Federconsumatori contenta scrive una nota

mar 21 I movimenti presidiano il Consiglio regionale

L’altracittà

Il Corriere Fiorentino

ATO vivi fino al 31.12.2011 Posticipata al 1 gennaio 2012 la soppressione degli Ato, gli ambiti territoriali ottimali, per la gestione di acqua, rifiuti e altri servizi.

Italia Oggi

Annunci

Progetto della rete fognaria Ronta-Panicaglia-Rabatta: i cittadini prendono l’iniziativa.   Leave a comment

Progetto della rete fognaria Ronta-Panicaglia-Rabatta:
i cittadini prendono l’iniziativa.

Nell’affollata assemblea che si è svolta al circolo Lo Stradone di Panicaglia si è parlato della realizzazione dell’impianto che dovrebbe raccogliere gli scarichi di Ronta e Panicaglia passando per Piazzano per portarli sino al depuratore di Rabatta. Un progetto incompleto, mal concepito e fermo dal 2002, Dove si scopre che il paese di Ronta rimane clamorosamente escluso per poche centinaia di metri, continuando a scaricare liquami nel fiume Ensa ma anche parte di Panicaglia rimane fuori dal progetto. Piera Ballabio capogruppo della lista civica Libero Mugello ha fatto la storia travagliata di questa opera. Fu prevista come indennizzo dei danni TAV nel 2002 e i soldi per la sua costruzione sono giacenti in regione. Nel 2005 viene presentato a  un progetto (modificato su richiesta della popolazione) che poi scompare.
Nel 2009 arrivano lettere ai cittadini della frazione per iniziare la procedura d’esproprio senza che in comune sia depositato alcun progetto.
L’Avvocato Rossi, ha apiegato che i cittadini esclusi dalla fognatura sono eischiano costose multe che vanno da 3.000 a 60.000 euro. L’architetto Rinaldi ha illustrato il progetto “fantasma” di Publiacqua che è completamente diverso da quello del 2005. E’ stato concordato con i cittadini di Panicaglia:

di presentare istanza alla Giunta Regionale Toscana per chiedere una sospensiva (come hanno fatto per Publiacqua) delle sanzioni per i cittadini di Ronta e Panicaglia non allacciati alla fognatura pubblica fino alla costruzione del nuovo impianto,

di chiedere un incontro con il presidente di Publiacqua per rivedere il progetto e  collegare al previsto impianto fognario tutti gli scarichi che attualmente inquinano i corsi d’acqua delle due frazioni, ma anche l’inserimento di tubi dell’acquedotto nello scavo per la posa dei condotti dei reflui.

[LEGGI I DETTAGLI DELL’INCONTRO QUI]

Venerdi’ 5 novembre 2010 h 21 al circolo Lo Stradone di Panicaglia si parla di acqua   Leave a comment

Venerdi’ 5 novembre 2010 alle ore 21 presso il circolo Lo Stradone di Panicaglia (BorgoS.Lorenzo) si parla di acqua.

Si terra’ un incontro promosso dalla lista civica libero mugello  con i Cittadini per esaminare il progetto di Publiacqua relativo al sistema fognario ronta –Panicaglia – Corniolo – Piazzano – la Gracchia – Mattagnano – depuratore di Rabatta. Ricaduta delle sanzioni sugli scarichi non a norma delle abitazioni (sanzioni da 600 a 3.000 € per le abitazioni isolate/sanzioni da 6.000 a 60.000 € per le abitazioni in centri abitati). Inserimento dell’acquedotto  nella realizzazione del sistema fognario. L’aumento della cauzione di Publiacqua a chi non ha la bolletta domiciliata in Banca.

Saranno presenti: Piera ballabio – capogruppo consiliare della lista civica libero mugello, avvocato marco rossi, architetto Giuseppe Rinaldi. geom. Paola Gori – responsabile ufficio ambiente del comune di Borgo San Lorenzo.

VEDI LA MAPPA INGRANDITA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: