EVENTI   Leave a comment

—————————————–

Incontro Adsl a Luco

giovedì 13 gennaio · 21.00 – 23.30
Presso il Circolo MCL Don Dino Margheri
Luco Borgo San Lorenzo, Italy

IMPORTANTI NOVITA’ PER L’ADSL A LUCO !!!
L’Operatore di Telecomunicazioni GlobalNet
di Firenze ha già “illuminato” 30 famiglie di S.Agata (Scarperia) che erano nelle stesse nostre condizioni di disagio.
…Sarebbero disponibili ad incontrare i cittadini di Luco per realizzare nel giro di 20-30 giorni un collegamento Wireless per la banda larga con offerte da 2 e 4 Mega !!!

“DAL FRONTE INFRACOM-PROVINCIA INTANTO NON ARRIVANO BUONE NOTIZIE… STANNO ANCORA RISOLVENDO I PROBLEMI DELLA SOCIETA’ E SI PARLA , FORSE , DI UNA IMPLEMENTAZIONE DEI PONTI RADIO NEL CORSO DEL 2011 ……FORSE…..”

SE SEI DAVVERO INTERESSATO AD AVERE UN COLLEGAMENTO INTERNET DEGNO DI QUESTO NOME TI ASPETTIAMO !!
INVITA PIU’ PERSONE CHE PUOI , NE VA DELLA POSSIBILITA’ DI AVERE O NO LA BANDA LARGA !

Il Gruppo Facebook per l’Adsl a Luco
http://www.facebook.com/group.php?gid=52721773028

Il volantino
https://docs.google.com/viewer?a=v&amp%3Bpid=explorer&amp%3Bchrome=true&amp%3Bsrcid=1DCq2HrEj9W0o4pNsVFzA3yP8jdgsNvjpac38Av-Ezy3dULrITs_ya-lNJbw-&amp%3Bhl=it

Riccardo 328/7532937 begin_of_the_skype_highlighting            328/7532937      end_of_the_skype_highlighting

—————————————————————–

Rifiutiamoci

l’Associazione Valdisieve  vi invita  il 14 gennaio 2011, alle ore 21.00, presso la sala della Chiesa S. Giovanni Gualberto in Via Algeri – n. 5 –  a Pontassieve (FI), si terrà un incontro pubblico.
Interverranno:
Ing: Monique Del Genovese (consulente settore energie rinnovabili e ambiente)
Il progetto del nuovo inceneritore di Selvapiana
Dr. Gian Luca Garetti (Associazione Medici per l’Ambiente ISDE)

Come e perché un inceneritore provoca danni alla salute
Rossano Ercolini  (coordinatore dell’osservatorio Rifiuti Zero)
Se no all’inceneritore, quali  sono le alternative già disponibili? Nel successivo dibattito i relatori resteranno a disposizione per rispondere ai quesiti dei cittadini.

—————————————–

22 gennaio 2010

FAENTINA DAY

ore 10 Sala Pio La Torre

via Giotto 1 Borgo S.Lorenzo

comitato Pendolari

“Mugello attaccati al treno”

pendolarimugello@yahoo.it

http://www.facebook.com/group.php?gid=185337409223&ref=ts

Maggiori informazioni Iscriversi alla nostra mailing list ti fornisce informazioni aggiornate sullo stato della linea e comunicazioni periodiche (Es: invio del modulo da riempire per ottenere il bonus da scalare sul successivo abbonamento in caso di disservizi).
Ti preghiamo di fare INOLTRA a tutti i tuoi contatti di Facebook. 

INVIARE UNA MAIL A: PENDOLARIMUGELLO@YAHOO.IT

L’unione fa la forza e forse riusciamo ad evitare la chiusura della linea Faentina.
Grazie per la collaborazione.

——————————————————————

4 dicembre via Cavour Firenze Mobilitazione Nazionale per l’acqua pubblica e il clima.

La Manifestazione si svolge in tutta Italia, una per ogni regione, l’invito è rivolto ai cittadini, amici, associazioni e comitati che si battono contro i bruciatori, per l’ambiente, contro il consumo del territorio. Non è soltanto per l’acqua pubblica ma soprattutto per la giustizia climatica, si svolgera’ in concomitanza col 16° vertice sul clima a Cancun in Messico, da qui lo slogan 10, 100, 1000 Cancun !

altri dettagli su www.acquabenecomune.org e www.acquabenecomunetoscana.it

Per dire no contro

l’aumento della cauzione in bolletta di Publiacqua
Sta arrivando in questi giorni nelle province di FI, PO e PT il balzello della discordia, da 40 a 88 euro in più da pagare veicolato da una pubblicità ingannevole : Publiacqua ti restituisce i soldi (della vecchia cauzione) se domicili la bolletta – chi non ha il conto corrente o non può, anziani, condomini, salariati al minimo la vecchia e la nuova.

la fusione degli ATO in Toscana per arrivare ad un solo gestore dell’acqua
Il presidente della Regione Rossi, intende sopprimere i 6 ATO toscani, bacini idrografici, per arrivare a farne un solo con un unico gestore regionale per l’acqua  tramite una fusione delle attuali societa’  ed affidare la gestione per il 70% a soci privati come Acea, Suez, Monte dei Paschi di Siena, Caltagirone.

Per chiedere

subito la moratoria degli affidamenti ai privati sull’acqua
Secondo il decreto Ronchi, l’affidamento della gestione dell’acqua a societa’ private per il 70% deve avvenire a partire dal 2010/2011. La moratoria serve a sospendere tale provvedimento in attesa che gli italiani si esprimano sul referendum.  Sottoscrivi la moratoria qui

di ricordarsi che 1.402.035 italiani hanno firmato per il referendum
Il fatto che il governo Berlusconi sta per cadere, rimanda di fatto il referendum sull’acqua di circa un anno : che non sia una scusa per dimenticarsene.

un ruolo decisionale partecipato di cittadini, comitati, e istituzioni
Siamo tutti stufi di vedere le bollette che aumentano, che i disservizi crescono, che gli investimenti non vengono fatti, che i comuni non hanno voce e che le societa’ private fanno un monte di soldi sulle spalle dei cittadini e delle istituzioni. Vogliamo poter decidere della nostra acqua e migliorare gli acquedotti a basso costo per tutti.

di discutere in parlamento la legge d’iniziativa popolare
Nel 2007 sono state raccolte 406.000 firme a sostegno della legge d’iniziativa popolare a favore dell’acqua pubblica, stiamo ancora aspettando che questa legge venga discussa dal parlamento e non che rimanga in un cassetto.

giustizia climatica su acqua, rifiuti, energie alternative
Basta inquinare l’acqua, ammassare e bruciare i rifiuti e disincentivare le energie pulite e produrre mezzi inquinanti. E’ giunto il momento di ridurre l’inquinamento e iniziare a cambiare sistema per aiutare la ripartenza di una nuova economia giusta e pulita. I potenti del mondo a Cancun devono sbrigarsi a decidere e “fare” per la terra e per i popoli.

———————————————-

Proiezione del documentario
INCENENERITORE ?
con interviste ai cittadini della ValdiSieve


Venerdi 19 Novembre  ore 21.00
alla Casa del Popolo della Rufina

a seguire dibattito

comitatovaldisieve@libero.it

————————————————

4 dibattiti,una mostra fotografica, un’esercizio tecnico alla facolta’ d’ingegneria, viale Morgagni 40 Firenze.

Ingegneria Senza Frontiere Firenze e il collettivo d’ingegneria “Filo da Torcere” presentano una serie di appuntamenti dedicati al più discusso bene comune di questi tempi, l’oro blu del XXI secolo, l’acqua.

Attraverso questi incontri è possibile approfondire alcuni temi legati alla gestione e all’utilizzo delle risorse idriche, partendo dall’Italia, fino al resto del Mondo, evidenziando le problematiche e le contraddizioni, proponendo modelli positivi esistenti e possibili,  fornendo infine un punto di vista scientifico sulle tecniche messe a punto per un utilizzo razionale della risorsa idrica.

Perchè un referendum?

23 novembre 2010Centro Didattico Morgagni – aula 001 – ore 16,00

La gestione delle risorse idriche in Italia sotto gli aspetti socio-economici e politici, intervengono:
  • Roberto Spini – Comitato referendario della provincia di firenze
  • Alessandro Porcinai – Cobas Publiacqua S.p.a.
  • Stefano Risso – Attac Torino
  • Alberto Lucarelli – ordinario di istituzioni di diritto pubblico all’Università di Napoli “Federico II”

Mondo acqua

25 novembre 2010 Centro Didattico Morgagni – aula 005 – ore 16,00

 

Uno sguardo al di là dei confini nazionali evidenziando gli aspetti problematici dell’uso del bene acqua sia dal punto di vista tecnico che da quello sociale, intervengono:
  • Tommaso Fattori – Contratto Mondiale dell’acqua
  • Paolo Vezza – ISF-Torino

 

 

Ripubblicizzazioni

30 novembre 2010 Centro Didattico Morgagni – aula 001 – ore 16,00

 

 

Testimonianze sulle lotte vinte per una gestione democratica del servizio idrico, intervengono:
  • Raymond Avriller, Sindaco onorario di Grenoble (città che ha ripubblicizzato il servizio idrico)
  • Margherita Ciervo – autrice di Geopolitica dell’acqua

 

Tecnicacqua

2 dicembre 2010 Centro Didattico Morgagni – aula 005 – ore 16,00

Come possiamo avere uno uso sostenibile della risorsa idrica? Dove e quali sono gli sprechi? Uno sguardo sulle possibilità tecniche e sulla ricerca, nell’ottica di una maggiore efficienza e del risparmio idrico, con:
  • Fabio Castelli – Università di Firenze
  • Giulio Conte – progetto WATACLIC, idee per migliorare la gestione dell’acqua nelle città
  • Claudio Lubello – Univerità di Firenze

“Scatti d’acqua”

dal 15 novembre al 6 dicembre Centro Didattico Morgagni


Una mostra fotografica che vuole idealmente collezionare tutti i punti di vista sull’acqua in un incontro tra messaggio artistico e messaggio ambientale. Un modo per ammirare la bellezza dell’acqua, ma anche per scandagliarne i problemi e per riflettere sulla necessità di tutelarne la qualità ed eliminare gli sprechi

“Impronta Idrica”

dal 15 novembre al 6 dicembre Centro Didattico Morgagni


Una postazione PC dal quale si potrà calcolare la propria “impronta idrica” e comprendere quanto il proprio stile di vita incida sul consumo di questa preziosissima risorsa.

Sapete esattamente quanta acqua sta dentro alla vostra tazza di caffè? … Solo140 litri
L’iniziativa è realizzata con la partecipazione di:
  • Forum Italiano dei Movimenti dell’Acqua
  • Comitato referendario della Provincia di Firenze
  • Forum nazionale del risparmio e conservazione della risorsa idrica

—————————————————————

qui la breve storia di Pietro

pubblicato settembre 22, 2010 da Acqua Mugello Val di Sieve

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: